Le funzioni principali
Sistema videosorveglianza N@Video
Il software N@Video viene installato su un PC Server. Il PC può essere collocato in locale, in remoto o in servizio Hosting. Ovunque sia PC Server, N@Video gestisce, controlla, ottimizza l’impianto di videosorveglianza.
Gli utenti non devono installare un software ad hoc, ma utilizzano un browser per Internet, come ad esempio Internet Explorer e accedono al sistema utilizzando la propria password.
L’Amministratore attribuisce ad ogni utente le telecamere (una o più) da monitorare, le funzioni a cui è abilitato (ad es. modificare il frame/rate) o le attività che può svolgere (ad es. vedere le registrazioni, disabilitare un allarme o aprire una porta).
MONITORAGGIO IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA
N@Video offre diverse funzioni, QUAD per la visione d’insieme delle camere (diverse tipologie 2x2, 3x3, 4x4, 3x4, 5x4, 6x6 etc.), LIVE per la visione in tempo reale di una camera, MAPPE GRAFICHE e REGIA per la disposizione delle finestre sui vari schermi.
REGISTRAZIONE
La registrazione può avvenire su PC in locale, su dischi in rete NAS (che è possibile nascondere) o in remoto su server centrale). Sono disponibili diverse modalità: registrazione predefinita o solo in caso d'allarme o continua e su allarme e la registrazione con profilo dinamico (le tre modalità di registrazione precedenti vengono programmate in modo da creare un "profilo dinamico" in base agli orari definiti).
GESTIONE DEGLI ALLARMI
I punti video possono essere programmati per reagire a fronte di un evento. L'evento può essere generato dalla connessione con sistemi di allarme esterni, da input o motion detection rilevato direttamente dalla camera o dal server. La notifica d’allarme avviene su PC, Palmare, SmartPhone.
AMMINISTRAZIONE DEL SISTEMA
L'amministrazione non interferisce con l’operatività del sistema. L'amministratore da remoto può verificare, modificare, interagire con il sistema senza sospenderne il funzionamento e rallentarne l'operatività.
CONTROLLO STATO DEL SISTEMA
Ogni camera attiva viene verificata in termini di raggiungibilità e operatività (se la registrazione o l'allarme sono attivi e funzionanti, se le immagini vengono scaricate, ecc).
CONTROLLO DEI CONTROLLORI
L'amministratore del sistema ha a disposizione il LOG che registra sia gli eventi del sistema sia i comandi operatore. Si tiene così traccia di tutte le attività per valutare la tempestività e la coerenza degli interventi operatore.
AUTODIAGNOSI
Server to Camera: con una periodicità definita dall'amministratore, controlla che le camere siano operative. Il controllo garantisce che ogni manomissione o guasto dell'impianto elettrico, delle connessioni e delle camere venga prontamente rilevato e segnalato.
Server to Server: se il sistema di videosorveglianza utilizza più server è possibile attivare un controllo diagnostico tra server in modo da garantire in ogni istante la completa operatività del sistema.
ANTITAMPERING
N@Video controlla costantemente che le telecamere non siano oscurate o orientate diversamente e segnala l'evento come allarme.
MOTION DETECTION EVOLUTO
La funzionalità di Motion Detection di N@Video, grazie alla sua evoluta configurabilità, aumenta l'affidabilità del sistema eliminando i falsi rilevamenti di movimento.